Categorie
Eventi

Sturm und Drang e tensione eroica: la figura di Ernesto Che Guevara.

Napoli – Centro Direzionale, Isola F2, Piano 14. Università Telematica Pegaso.

La mostra dal titolo “Sturm und Drang e tensione eroica: la figura di Ernesto Che Guevara.” resterà aperta al pubblico dal 25 al 29 novembre 2019 presso gli spazi dell’Ateneo.

Categorie
Eventi

Mostra “Titoli di coda” di Vincenzo Canzanella

Oltre mezzo secolo di costumi per il teatro, cinema e
televisione: da Ingrid Bergman a Maria Callas, Valentina Cortese,
Monica Vitti, Eduardo De Filippo, Marcello Mastroianni in
mostra per la prima volta insieme


Locandina "Titoli di coda" di Vincenzo Canzanella

Castel dell’Ovo
7-12 Novembre 2019

Inaugurazione: giovedì 7 novembre alle ore 17.00
Orari: dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00

Categorie
Eventi

Medicina territoriale e specialistica – Spesa farmaceutica

Inizio Lavori ore 18, introduzione a cura del Consigliere del Comune di Napoli Andrea Santoro, moderazione e presentazione a cura della dott.ssa Elda Pinto Desiderio, direttore settore benessere farmaceutica PROMEDIAL.



Relatori

dott. Silvestro Scatti

pres. Ordine dei Medici di Napoli

dott. Almerigo Gino Farese

Consigliere dell’OMCeO di Napoli – segr.sindacato Medici Italiani ASL NA1

prof. Vincenzo Santagada

pres. Ordine dei Farmacisti di Napoli

dott. Michele Di Iorio

pres. FEDERFARMA Napoli

dott. Angelo Mengano

Dir. Sanitario Pres. Osp. SS.Annunziata

ing. Ciro Verdoliva

Direttore Generale
ASL NA1

Categorie
Eventi

Sport e Religioni per la Pace

Alle 20.00 del giorno 8 Luglio 2019 al Teatro San Carlo la Ivir Danza – Compagnia Professionale e la Compagnia Giovanile del Centro Artistico di Portici saranno presenti insieme a tanti altri artisti e con le coreografie di Irma Cardano.


Locandina Sport e Religioni per la Pace

Categorie
Eventi

Altaroma – The Look of The Year – Summer Edition 2019

Domenica 7 luglio presso l’HORTI 14 CONCEPT HOTEL di Roma, Elena Presti ha presentato la V^ edizione di THE LOOK OF THE YEAR – FASHION AND MODELS, manifestazione inserita nel calendario ufficiale di ALTAROMA 2019.

Grande successo per il format televisivo di moda “The Look of the Year – Fashion and Models” che promuove il talento degli stilisti e la bellezza delle giovani modelle. Il format moda inserito nel calendario ufficiale di Altaroma, giunto alla quinta edizione, prodotto da Nuccio Cicirò Events dietro la Direzione artistica e moda di Antonella Ferrari, si svolge nel giardino segreto del Botanical Concept Hotel Horti 14 di Alessandro Vannini, un meraviglioso giardino segreto nel cuore di Trastevere apre le porte alla Moda che conta.

Alla presenza di tanto pubblico di appassionati e professionisti del settore sono sfilati i capi e i gioielli di alta classe che modelle affascinati hanno presentato nell’affollato parterre, sotto la supervisione di Guglielmina Iacono per il casting, la regia Moda di Ioseana Platania, il coordinamento back stage & Dj-set di Marinella Modica, Fotomaker e Fashion Photographer Director Fabio Gallo.

Graditi ospiti del parterre di THE LOOK OF THE YEAR – FASHION AND MODELS 2019, il giornalista e conduttore televisivo Amedeo Goria, il produttore discografico e compositore Gianni Gandi, Luana Provenzano per Italian Television di Roma-Miami, Mariangela Petruzzelli presidente di MissChef, il dott. Nuccio Cicirò presidente di The Look Of The Year Internazionale, il dott. Giuseppe Avveduto Direttore The Look Of The Year ITALIA, il dott. Enzo Stroscio General Manager di Globus Network Italia e Direttore di Globus Television, Media partner dell’evento nazionale.

Tra i partner della manifestazione anche la Fondazione AdAstra con Gianluca Marino, vice presidente della Federazione AdAstra, cuore pulsante della Fondazione e Vincenzo De Pasquale, responsabile della comunicazione per la Federazione AdAstra.

La kermesse si è conclusa con la showgirl, e attrice Rai, la bellissima Elena Presti che, dopo aver presentato le sfilate e i fashion designer, ha deliziato la platea con l’ultimo suo movimentato Hit discografico estivo e già in tutte le classifiche, Los Caminos De La Vida, per Mediterraneos Production.

Categorie
Eventi

Celeblueation – Mostra Antologica di Abiti e Bozzetti di Renato Balestra

30 Maggio 2019, Mostra Antologica di Abiti e Bozzetti di Renato Balestra. Duecentocinquanta tra abiti, disegni autografati e bozzetti originali hanno tributato un elegante momento di celebrazione al talento di Renato Balestra: serata di gala con una mostra antologica per un uomo che come pochi ha segnato la storia dello stile e l’alta moda Made in Italy. Tutto s’è svolto qualche giorno fa presso il complesso monumentale della Certosa e Museo San Martino di Napoli, che per l’evento s’è illuminato di un suggestivo cobalto. Blu è infatti il colore che ha raccontato sin dagli anni ’60 la sua couture da Roma, dov’era ed è d’istanza, al mondo intero, che da sempre plaude a uno dei massimi portavoce del design tricolore.

L’esposizione ha avuto il suo battesimo il 20 settembre scorso con una preview al Civico Museo di Domodossola per poi approdare il 4 ottobre 2018 alla Villa Reale di Monza, segnando l’inizio di «Celeblueation».

Autore dell’iniziativa è stato Armando Fusco (Production) e l’evento è stato accolto con entusiasmo da Anna Imponente, soprintendente al Polo Museale Campano, e Rita Pastorelli, direttrice della Certosa e Museo di San Martino: bozzetti, disegni e abiti son stati scelti personalmente dal maestro come sintesi ed espressione della sua luminosa carriera e saranno esposti fino al 18 giugno nel Quarto del Priore del complesso di San Martino.

Celeblueation è stata anche l’occasione per presentare durante la conferenza stampa le divise che Balestra ha disegnato per il personale del Polo Museale della Campania. Dalla corte agli ambienti interni, l’opening ha visto sfilare venti mannequin con le più celebri creazioni della della Maison.

La serata è stata organizzata in collaborazione col Campus Salute, presieduto dalla professoressa Annamaria Colao ordinario di endocrinologia e direttore U.O.C. di endocrinologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II e della Fondazione Adastra ed è stata impreziosita da un concerto dell’orchestra del San Carlo con le voci del soprano Maria Grazia Schiavo e del tenore Francesco Malapena diretti da Jacopo Sipari Di Pescasseroli.

Categorie
Eventi

Benessere, saulte e sicurezza sociale

Giovedì 9 maggio alle ore 17, la Sala Nugnes del Palazzo del Consiglio Comunale di Napoli (via Verdi 35) ospiterà il convegno dal titolo «Benessere, salute e sicurezza sociale: contrasto alla violenza in tutte le sue forme». L’incontro inaugura il secondo ciclo di appuntamenti delle “Scuole Territoriali della Salute Emotiva e Comportamentale”, i seminari per divulgare le tematiche del benessere psichico ideati dallo psichiatra e psicoterapeuta Vincenzo Barretta, con il supporto del Rotary Club Napoli Castel dell’Ovo.

«Con questa nuova tappa delle “Scuole Territoriali della Salute Emotiva e Comportamentale” vogliamo non solo riflettere sulla fenomenologia della violenza, ma soprattutto illustrare le sottostanti dinamiche di natura psicologica e comportamentale. Ci auguriamo in questo modo che anche i non addetti ai lavori possano imparare a riconoscere i fattori di rischio e gli eventuali segnali di comportamenti violenti». A spiegarlo è Vincenzo Barretta, che aggiunge «La violenza domestica e di genere, ad esempio, costituisce una problematica di estremo interesse, che comprende elementi di natura culturale, come il ruolo della donna e il suo rapporto con l’altro sesso, ma che investe pure le politiche pubbliche, in termini di benessere delle famiglie, salute e sicurezza».

Insieme con Vincenzo Barretta saranno presenti Andrea Santoro, membro del Consiglio Comunale di Napoli, Alberto Farina, Presidente dell’Agenzia AdAstra per la Coesione Sociale, e Tina Pascale, presidente dell’associazione “ProNoiEmotion”. Mauro Giancaspro, già direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli, approfondirà gli aspetti culturali del fenomeno della violenza. Interverranno inoltre le psicologhe Emma Asturaro ed Imma Sarnacchiaro, con il racconto del vissuto sia delle vittime che dei soggetti violenti, mentre l’avvocato Rosanna Santagata illustrerà il quadro giuridico di riferimento. Per concludere, il reading affidato all’attrice Ramona Tripodi, che interpreterà brani tratti dalle vere storie dei protagonisti.

Categorie
Eventi

Pulcinellamente: “Il teatro in musica a Napoli nel secolo d’oro”

Appuntamento con “I Musicisti della Via Atellana” per il convegno–concerto sul tema “Il teatro in musica a Napoli nel Secolo d’oro”. L’appuntamento che si terrà domani,  domenica 28 aprile alle 10.30 nella sala convegni del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” a Sant’Arpino. La manifestazione si concluderà con la consegna del Premio per la Critica Musicale a Dario Ascoli,  e del Premio PulciNellaMente a Daniele Abbado ed Emmanuela Spedaliere.

Categorie
Eventi

“La Salute è di Moda”

La premiazione alle Eccellenze Sanitarie “La salute è di Moda” si tiene il 9 aprile 2019 presso il Circolo Ufficiali Marina Militare in via Cesario Console 3/b – Napoli. Il Format punta la sua attenzione e fa focus sulle Eccellenze Sanitarie come modello virtuoso da seguire per progredire in questo settore. L’uomo, il cittadino ed il malato sono al centro di un continuo perfezionamento per rendere cura e degenza il più piacevole e soddisfacente possibile. Cura e ricerca che vanno a braccetto con il valore dei dettagli e della ricercatezza. Il nostro vuole essere un messaggio di buon auspicio ed indicare una strada percorribile tutti insieme.

Categorie
Eventi

ZTE – Tomorrow Never Waits

AdAstra Project – Spazio al tuo futuro è un progetto pilota di formazione-lavoro rivolto a giovani in condizioni di svantaggio e di fragilità personale ed economica. Si rivolge a ragazzi e ragazze, tra i 18 e i 24 anni, residenti nella città metropolitana di Milano fortemente motivati ad affrontare un’esperienza sfidante, con la volontà di mettersi in gioco per entrare nel mercato del lavoro. Per realizzare il progetto Campari Group, Eataly e Lavazza hanno messo a disposizionei propri centri di eccellenza, le academy, le competenze di qualificati professionisti del settore e opportunità di training on the jobper creare le condizioni più favorevoli affinché i giovani possano acquisire conoscenze e capacità specialistiche e professionali per intraprendere una carriera nel settore.

A&I Società Cooperativa Sociale ONLUS, ente accreditato in Regione Lombardia per la formazione e i servizi al lavoro, accompagnerà tutte le fasi del percorsoe affiancherà giovani con case manager dedicati. Dopo il recruiting, tra oltre 100 candidature, e gli assessment individuali e di gruppo, A&I ha selezionato trenta giovani che hanno dimostratointeresse e motivazione a partecipare aquesto impegnativo percorso formativo.Questo gruppo target seguiràun primo modulo formativo di soft skill, che consentirà di individuare i venti giovani da indirizzare ai percorsi personalizzati presso le aziende. In relazione alle attitudini dimostrate, iragazzi, suddivisi in gruppi, seguiranno:

percorso food and beverage:

– corso di formazionedi140 orebar/caffetteria e bartending presso l’academy Campari a Sesto San Giovanni e l’academy Lavazza a Settimo Torinese;

– training di 110orepresso EatalySmeraldo aMilano;

percorso Mestieri:

– training on the job 45 giorninei reparti macelleria, panetteria,pizzeriapresso Eataly Smeraldo a Milano.

Il percorso formativo proseguirà con un tirocinio di 4 mesi presso aziende profit o non profit, l’area ristorazione Eataly Smeraldo, le filiere commerciali dei partnero segnalate dai partner, la rete delle cooperative sociali; si conclude con inserimento lavorativo in aziende profit o non profit. La durata è di un anno, termine previsto a fine novembre2020.

AdAstra Project non risolve il problema della disoccupazione giovanile, tuttavia rappresenta un’esperienza concreta che avvicina giovani fragili al mondo delle professioni – proprio nei settori dove serve personale qualificato – in modo consapevole e preparato. Il progetto sarà monitorato in tutte le sue fasi, se la sperimentazione otterrà i risultati attesi, potrà essere estesa ad altre impresee ad altri settori, replicando un modello di collaborazione che, in questo caso, è stato favorito e accompagnato dallo Studio Biscozzi Nobili Piazza. Ad Astra Project rappresenta un esempio virtuoso di collaborazione tra profit e non profit che unisce la responsabilità sociale d’impresa con l’innovazione sociale che contribuisce a dare risposte concrete e superare disagio e marginalità.

Il progetto è aperto a futuri sviluppi, per questo la Fondazione di Comunità ha aperto il Fondo solidale AdAstra per raccogliere risorse ed energie di imprese e privati che condividono la necessità di offrire prospettive di qualità a giovani svantaggiati e vogliono sostenere la Fondazione a sviluppare questa esperienza. Non a caso il nome AdAstra Project, fa riferimento al motto latino per aspera ad astra, per comunicare la volontà di supportare i giovani fragili a superare le difficoltà, a ritrovare la fiducia in sé stessi ed imboccare la propria strada nel mondo.

“AdAstra Project è un progetto sfidante, innovativo e di grande valore sociale, perché sappiamo quanto sia difficile motivare questi ragazzi e aiutarli a trovare la fiducia in sé stessi. Siamo grati a Campari Group, Eataly e Lavazza, grandi realtà imprenditoriali, per avere condivisocon noi l’importanza di offrire un percorso altamente professionalizzante, che apre possibilità concrete e qualificate di inserimento nel mondo del lavoro – ha sottolineato Giovanni Azzone, Presidente della Fondazione di Comunità Milano – crediamo che tutti debbano avere le giuste opportunità per superare le difficoltà e migliorare il proprio progetto di vita. Ci auguriamo che l’esperienza possa crescere coinvolgendo altre impresee privati, per raccogliere le risorse necessarie abbiamo costituito il Fondo solidale AdAstra”.

“AdAstra Project rappresenta il contesto ideale in cui Campari Group, attraverso Campari Academy, scuola di eccellenza per l’insegnamento dell’arte del bartending e del bar management, ha la possibilità di contribuire concretamente alla promozione dell’educazione professionale estendendo importanti opportunità anche a giovani meno avvantaggiati in un territorio, Milano, a cui siamo profondamente legati perché rappresenta la nostra storia e le nostre origini. Coerentementecon i nostri valori di Gruppo, AdAstra Project rientra perfettamente nella tipologia di progetti che siamo felici e orgogliosi di sostenere in quanto l’area dell’educazionein generale ispira già molte delle nostre attività di coinvolgimento delle comunità con cui entriamo in contatto in Italia e nel mondo”, ha aggiunto AldoDavoli, Global Public Affairs & Sustainability Sr.Director di Campari Group.

“Eataly nasce da persone che hanno saputo trasformare la passione, in un mestiere, per poter dedicare la parte centrale della giornata alla continua ricerca e produzione di prodotti alimentari di alta qualità – spiega Caterina Colozzi, HR Operations Eataly – La felicità, infatti, non può prescindere dal piacere per il mestiere che si fa. Da diversi anni lavoriamo con i giovani promuovendo la scelta del mestiere e non, genericamente, la ricerca di un lavoro. Imparare un mestiere, che sia pizzaiolo, barista, panettiere o macellaio, ed avere piacere nel farlo: elementi centrali nel miglioramentodella qualità della vita. Avere un mestiere, meglio ancora se amato, significa avere la possibilità di costruire il proprio futuro nel modo migliore. Per questo abbiamo aderito con grande entusiasmo al progetto AdAstra.”