Categorie
Eventi

Premio Luigi Necco: La Cerimonia

La prima edizione del Premio Luigi Necco per onorare e ricordare il grande giornalista napoletano che si è svolta lo scorso 9 novembre al Maschio Angioino, è iniziata con il ricordo della figlia Alessandra e della nipote Martina, che ha emozionato il pubblico ricordando il grande nonno e papà.

A seguito del convegno sulla medicina dello sport a cura del Prof. Marcellino Monda, con la presenza del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, è avvenuta la consegna dei premi realizzati dal Maestro Antonio Marano.

Premiazioni

  • Giuseppe, Antonio, Luca e Marco Vicino, i quattro fratelli campioni olimpionici e mondiali di canottaggio sono stati premiati dall’onorevole Carmela Rescigno, consigliere regionale e presidente della Commissione Anticamorra e beni confiscati.
  • Stefano Schivo, responsabile gruppo sportivo Fiamme Oro sezione canottaggio è stato premiato dal Dott. Riccardo Iuzzolino, presidente della Fondazione Innovazione e Cultura.
  • Ginevra Caracciolo, campionessa del mondo classe Ilca, della Lega Navale di Napoli e Manuel De Felice campione del mondo nella classe openskiff cat. under 17, sono stati premiati dalla designer della comunicazione, Gaia Di Napoli Modica, che ha realizzato il logo di questo evento.
  • Carmine Mellone, presidente comitato paraolimpico regionale, è stato premiato dall’avvocato Lorenzo Irace, rappresentante della Fondazione AdAstra.
  • Gianfranco Coppola, caporedattore RAI è stato premiato dalla Prof.ssa Alessandra Necco.
  • Gian Paolo Porreca, giornalista sportivo e scrittore, è stato premiato da Nicola De Lucia, Presidente Assoartigiani Imprese Caserta.
  • Marco Lobasso, giornalista editore, è stato premiato dal sindaco, professore Gaetano Manfredi.
  • Titti Improta, giornalista televisiva è stata premiata dal Dott. Vittorio Cantone, presidente onorario della Federazione AdAstra.
  • Raffaele Auriemma, giornalista sportivo è stato premiato da Roberto Massimo, segretario Usip Napoli.

Infine, il premio alla carriera è stato assegnato al giornalista sportivo Rino Cesarano dall’onorevole Francesco Picarone, consigliere regionale e presidente commissione bilancio.

Uno speciale ringraziamento ai partners dell’evento e tutte le figure istituzionali presenti: GESI srl, ADIMI LEX studio legale, Associazione Circoli nautici della Campania, rappresentati da Gianluigi Ascione, Federazione AdAstra, Angel.

Inoltre, si ringrazia per l’organizzazione dell’evento il Dott. Sandro Cardano, l’avvocato Lorenzo lrace, Roberto Massimo, Nicola De Lucia, Marinella Modica, Alberto Farina e la famiglia Necco per la partecipazione e condivisione di questo prestigioso progetto.

Categorie
Eventi

Premio Luigi Necco

Prima Edizione del premio “Luigi Necco”

Il prossimo 9 novembre si terrà la prima edizione del Premio Luigi Necco alle ore 15:00 presso la Sala dei Baroni, al Maschio Angioino.

Luigi Necco: un pezzo di storia.

L’evento, prende il nome di Luigi Necco che è stato un grande telecronista e giornalista napoletano e si è distinto soprattutto per la sua cultura, per la sua umanità e per la costante attenzione alle problematiche sociali della Campania pur rivelandosi, in più occasioni, anche fine umorista.

È stato Consigliere Comunale di Napoli nel 1997, ed ha condotto una rubrica nazionale archeologica dal titolo “L’occhio del faraone” trasmessa su RAI 3.

Ha condotto inoltre per ben 15 anni la trasmissione sportiva “90° Minuto

Luigi Necco è scomparso il 13 marzo 2018 a causa di una grave insufficienza respiratoria. Il giornalista era giunto alla soglia degli 84 anni e con la sua morte se n’è andato un pezzo di storia del giornalismo partenopeo. 

Come nasce il premio Luigi Necco?

L’idea di ricordarlo con un Memorial ed un Premio a lui dedicato è stata resa possibile solo grazie al consenso, alla condivisione ed alla convinta partecipazione della famiglia Necco; da qui il premio Luigi Necco, la cui realizzazione è stata affidata dagli organizzatori al Maestro Antonio Marano, affermato ceramista nel campo della ceramica decorata e smaltata.

L’evento è nato da un connubio di queste associazioni: Fondazione Adastra, Usip (Unione Sindacale Italiana Poliziotti) e l’associazione medico sportiva di Napoli, per promuovere l’importanza della diffusione dello sport e di sensibilizzare anche le problematiche ad esso correlate con la salute di ogni singola persona, includendo il benessere fisico e psicofisico che lo sport può offrire abbinato ad una corretta alimentazione e stile di vita.

Il premio ideato dal Maestro

L’opera rappresenta il lavoro appassionato che ha svolto il giornalista sportivo e televisivo Luigi Necco. La comunicazione oltrepassa l’ostacolo, in questo caso rappresentato da un muro, diventando informazione calorosa e avvincente per il suo pubblico. Il corno che regge l’opera rappresenta la sua napoletanità. Questa è stata l’arte di Luigi Necco.

Convegno

Per il convegno, troviamo i moderatori: Dott. Vincenzo Russo, Nello Di Costanzo;

Relatori: Prof. Marcellino Monda, Prof. Ciro Mauro;

Premiazioni

  • Giuseppe, Antonio, Luca e Marco Vicino – Campioni olimpionici e mondiali di canottaggio
  • Stefano Schivo – Responsabile gruppo sportivo Fiamme oro Sez. Canottaggio
  • Ginevra Caracciolo – Campionessa del Mondo Assoluta classe ILCA 4
  • Manuel De Felice – Campione del mondo nella classe Open Skiff cat. Under 17
  • Prof. Carmine Mellone – Presidente comitato paraolimpico regionale
  • Raffaele Auriemma – Giornalista sportivo e televisivo
  • Titti Improta – Giornalista televisiva
  • Rino Ceserano – Giornalista sportivo
  • Gianfranco Coppola, Marco Lo Basso, Gian Paolo Porreca – Giornalisti sportivi

A seguire, si terrà la presentazione e degustazione di prodotti tipici preparati dall’IPSSART di TeanoCellole e forniti da Assoartigiani Imprese Caserta. Saranno altresì presenti aziende di Casartigiani Imprese Caserta.

Maestro Antonio Marano – Biografia

Antonio Marano vive e lavora a Napoli, diplomato all’istituto di Porcellane di CapodimonteG. Caselli”;

Nel 1988 si qualifica Modellista Formatore e nel 1991 consegue il diploma di maturità in “Tecnico delle lavorazioni ceramiche“.

In seguito, nel 1993 consegue la qualifica post diploma di “Progettista e modellista delle ceramiche e delle porcellane“.

Nel 1995 ottiene la specializzazione in “Tecnico della conservazione e del restauro dei materiali ceramici” e nel 1998 inizia a produrre porcellana nel suo studio.

Nel 2022 consegue il diploma accademico di I livello Corso di Scultura.

Nel corso degli anni ha maturato diverse esperienze lavorative, oltre alle numerose collaborazioni con diversi istituti, in qualità di docente e tutor, ed ha preso parte a vari progetti, tra cui:

  • 1991 – In quest’anno fa varie esperienze nelle più rinomate ditte artigianali di porcellana come modellista formatore creando modelli per la produzione artigianale.
  • 2002 – Diventa docente all’Istituto raro della porcellana di Capodimonte Napoli dove ancora oggi insegna la lavorazione della ceramica.
  • 2005 – Workshop “In Porcellane”, organizzato dall’Istituto Caselli e l’Università di Napoli Federico II, durante il quale sono stati realizzati oggetti di design in porcellana, partendo dal progetto fino alla realizzazione finale.
  • 2012/2013 – Progetto formativo di recupero presso l’Istituto Penitenziario Minorile di Nisida, come esperto esterno.
  • 2014/2015 – Progetto “Casa della Socialità”, mirato al sostegno dell’imprenditorialità femminile mediante acquisizione di competenze, col ruolo di docente e tutor aziendale.
  • 2016 – Allestimento artistico della rotatoria tra viale Colli Aminei e via Nicolardi a Napoli, mediante piastrelle maiolicate montate su pannelli metallici, per iniziativa dell’Istituto “Caselli” e la III Municipalità di Napoli, in qualità di coordinatore e tutor.
  • 2017 – Progetto di produzione, in collaborazione con l’Istituto “Caselli”  di Napoli, per la manifestazione “Buongiorno Ceramica”, nel corso della quale sono state anche esposte alcune delle sue opere. Si è diplomato all’Istituto raro Giovanni Caselli delle Porcellane di Capodimonte.
  • 2017 – Inizia una nuova e affascinante esperienza aprendo il suo studio per corsi di ceramica per ragazzi autistici dove ancora oggi esercita la sua esperienza.
  • 2018 – Partecipa alla fiera di Milano ed espone insieme a Hebanon.
  • 2019 – VINARTE a guardi van Framonte Avellino con due sculture “L’università dell’Amore” e “Sguardo Libero”.
  • 2019 – Realizza scultura e istallazione urbanistica presso Parco Corto Maltese Poetto, Napoli, con l’opera “Ali della Libertà”.
  • 2019 – Debutta come stilista sul prestigioso palco del teatro di Taormina con le sue opere in porcellana e cadeaux con “The look of the year”.
  • 2020 – In memoria della scomparsa del sacerdote Peppe Diana realizza un cadeaux per il sindaco di Casal di Principe.
  • 2021 – Partecipa al concorso fotografico CRAMECRE.
Categorie
Eventi

L’Italia riparte da qui

Il 15 ottobre 2022 presso la Biblioteca Antoniana di Ischia si terrà “L’Italia riparte da qui”, Economia e Sviluppo in viaggio per l’Italia.

Tra gli ospiti: il Prof. Migliuolo, Davide Palamara, il Dott. Michele Mazza, il Dott. Silvestro Marino, il Dott. Michele Albanese, Angelo Marciano, il Dott. Ferdinando Caputo, l’On. Michele Schiano di Visconti, il Dott. Giancarlo Fusco, Dott. Maurizio Quarta, Valerio Barsanti, Avv. Giovanni Matarese, Domenico Letizia, Dott. Benvenuto Gaeta.

Per l’occasione, la Direttrice della Biblioteca Antoniana, Lucia Annicelli, esporrà la copia in teca del testo originale del Codice Massonico da cui è tratto il suo omonimo importante libro.

In serata, seguirà poi la cena presso l’Hotel Conte, con l’ambasciatrice della Dieta Mediterranea Giovanna Voria e lo Chef Salvatore Lauro.

Categorie
Eventi

Dalla&Caruso

Rai San Marino Canale 831 e su SkyTv canale 520 alle 20:40 offriranno una prima serata dedicata a due grandi miti: Enrico Caruso e Lucio Dalla: Dalla&Caruso Tribute Prize Sorrento, presenta Vittoriana Abate

La presentatrice menzionerà anche la Fondazione AdAstra ad inizio trasmissione.

Si tratta di un evento svoltosi il 26 agosto presso la suggestiva location dei giardini di Villa Sorrentino e per il quale abbiamo riservato questo articolo introduttivo.

Categorie
Eventi Iniziative

Tributo Prize Sorrento

Oggi 26 agosto presso la suggestiva location dei giardini di Villa Sorrentino si è tenuto il “Tributo Prize Sorrento”, un nuovo riconoscimento internazionale, intitolato, nel decennale della scomparsa, a Lucio Dalla e ad Enrico Caruso. L’evento , patrocinato anche dalla Fondazione Adastra, ha visto la presenza di numerosi e prestigiosi ospiti tra i quali:
Katia Ricciarelli, Ambrogio Sparagna, Pierdavide Carone, Raffaele Lauro, Adriano Pennino, Michele Sarno, Francesca Maresca, Dan, Valeria Meo, Roberto Cresca e Gianfranco Pappalardo tutti insieme per raccontare in musica e parole la vita di Enrico Caruso e Lucio Dalla.
Al Pianoforte il Maestro Raffaele Mormile.
L’evento è stato condotto dalla giornalista Rai Vittoriana Abate e sarà ripreso e trasmesso su Rai San Marino il 6 settembre in prima serata.

Categorie
Eventi

Il ruolo della medicina dello sport nell’ambito della politica sanitaria

Oggi 23 Giugno 2022 presso il consiglio Regionale della Regione Campania si e’ svolto il convegno “il ruolo della medicina dello sport nell’ambito della politica sanitaria” . L’evento, organizzato dalla Consulta permanente per i problemi della nautica e degli sport acquatici e patrocinato dalla Fondazione Adastra, ha visto la partecipazione di personalità del mondo politico ed accademico tra i quali: On.Francesco Picarone, Sergio Piazzi, Sergio Roncelli, con interventi del prof.Marcellino Monda e Pierluigi Gargiulo e prof. Ciro Mauro. Abbiamo assistito a testimonianze dirette tra cui quella di Dei campioni olimpici e paraolimpici Carmine Abagnale e Matilde Lauria. Moderatore del convegno è stato il dott.Enzo Russo presidente A.M.S. Napoli. L’evento, incentrato sull’importanza della medicina dello sport come strumento di prevenzione e tutela della salute, farà da apripista ad un ciclo di manifestazioni e convegni che tratteranno il ruolo della medicina dello sport correlato al benessere e alla sana alimentazione di ogni individuo.

Categorie
Eventi Iniziative

La crisi di Impresa e la Ripresa economica delle aziende nolane

Il 9 dicembre 2021 alle ore 18:30 presso il Complesso di Santo Spirito in Via Merliano, Nola (NA) si terrà l’evento “La Crisi di Impresa e la Ripresa economica delle aziende nolane”.

A moderare gli interventi sarà l’Avv. Angelo della Pietra, il programma prevedrà i saluti iniziali del Segretario Circolo PD Nola, Dott. Antonio Daniele, e del sindaco città di Nola, Dott. Ing. Gaetano Minieri.
A seguire interverranno in ordine: il Dott. Commercialista Andrea D’Onofrio in qualità di Senior Project Manager e Sustainable Finance Specialist; il consulente del lavoro Dott. Maurizio Buonocore; il Dott. Vittorio Cantone per Fondazione Ad Astra in rappresentanza del “Polo Manifattura Sostenibile; infine il Consigliere Regione Campania l’On. Massimiliano Manfredi.

L’evento potrà essere seguito anche mediante i canali social grazie ad una live su Facebook.

Categorie
Eventi Iniziative

Convenzione tra ANCI e Fondazione AdAstra per portualità e demanio

Il 26 Novembre 2021 è stato stipulato un nuovo importante accordo di convenzione tra ANCI Campania e Fondazione AdAstra. Nel campo della Blue Economy la Fondazione è già impegnata in attività di ricerca scientifica e sperimentazione, infatti in collaborazione con le Università Regionali, proporrà ai Comuni costieri della Regione Campania attività di assistenza e consulenza tecnica, legale, programmatica e logistica, in merito alla gestione delle concessioni demaniali marittime, siano esse di tipo balneare che portuali, turistiche e commerciali. Le operazioni saranno ovviamente seguite e supportate da un team di esperti e professionisti del settore.
L’accordo che è stato firmato dal presidente ANCI Campania, Carlo Marino, e il presidente della Fondazione AdAstra, Luciano Lepore, prevedrà inoltre la realizzazione e l’organizzazione di un archivio informatico delle concessioni demaniali marittime ai Comuni ed attività propedeutiche ed accessorie

Tali attività nello specifico coprono l’organizzazione dell’ufficio demanio, delle reti informatiche, dei software di gestione, l’inserimento delle pratiche all’interno del sistema SID, il censimento delle istanze.
La Fondazione inoltre presterà la propria competenza sul fronte tecnico-legale per gli adempimenti relativi alle proroghe delle concessioni e la gestione tecnica e legale dei contenzioni.
Le attività includono anche funzioni di consulenza sulle portualità esistenti e sui nuovi progetti nonchè la consulenza finanziaria per l’individuazione e la gestione di risorse economiche per la realizzazione di progetti di sviluppo.

In foto: Carlo Marino (Pres. ANCI Campania), Avv. Luciano Lepre (Pres. Fondazione AdAstra)
In foto: Arch. Giuseppe Profenna (Coord. Centro Ricerche Comparto del Mare e Blue Economy), Avv. Luciano Lepre (Pres. Fondazione Ad Astra), Sandro Cardano (Segr. Gen. Fondazione AdAstra)
Categorie
Eventi

Nasce in Campania il Polo della Manifattura Sostenibile

L’evento dal titolo “Polo della Manifattura Sostenibile: ricerca
scientifica e sinergia tra pubblico e privato per la transizione ecologica del Made in Italy
” si terrà Mercoledì 20 ottobre alle ore 9 presso la Sala Convegni della Giunta Regionale della Campania – Centro Direzionale Is. C3.

Interverrà il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

Durante l’evento avverrà l’annuncio pubblico della nascita del Polo della Manifattura Sostenibile.
Saranno presenti tutti gli attori dell’accordo nato su iniziativa di Claudio Giaquinto, direttore industriale di P&C Srl, coadiuvato dal dott. Vittorio Cantone, Commercialista e Revisore Legale della P&C, che ha visto l’adesione del mondo della ricerca rappresentato dal Prof. Ing. Luigi Carrino e dal Prof. Ing. Paolo Netti per l’Università di Napoli “Federico II”, e dal Prof. Ing. Roberto Pantani e il Prof. Ing. Gaetano Lamberti per l’Università degli Studi di Salerno, con la collaborazione della Fondazione AdAstra. Al convegno interverranno esponenti illustri del comparto manifatturiero e personalità istituzionali della Regione Campania, a dimostrazione dell’attenzione dedicata al tema
della transizione ecologica: il Presidente Vincenzo De Luca e l’On. Francesco Picarone.

L’obiettivo è il rafforzamento del dialogo con il mondo Accademico e Politico, per agevolare le fasi della ricerca e avviare il processo di industrializzazione volto alla produzione di accessori in materiali
sostenibili
e in linea con i principi dell’economia circolare. Un comune disegno operativo per impegnarsi nella ricerca nel campo dei materiali innovativi e sostenibili e creare le basi per una transizione ecologica non più procrastinabile.

Categorie
Eventi

«Premio delle Arti» il Conservatorio svela la sua anima pop-rock

In questo periodo totalmente sconvolto dal Coronavirus a dare forza a tente persone costrette al’iaolamento sociale nelle proprie case è stata sicuramente la musica: migliaia di persone sui balconi con chitarre, trombe, pentole, coperchi, tamburi e ogni cosa potesse creare unione.

Tra le officine del ritmo, in prima linea i Conservatori e proprio quello di Benevento è stato scelto per ospitare la sezione pop e rock del concorso nazionale «Premio delle Arti» nell’ambito delle «Giornate della Musica». Lunedì 11 Maggio è stata riportata sul Mattino l’intervista fatta al presidente del Conservatorio Sala, Antonio Verga, il quale ha sicuramente fatto presente quanto il Covid19 abbia alterato gli equilibri degli eventi programmati, ma che giorno per giorno si lavora ad una riformulazione degli stessi rispettando ovviamente le norme vigenti.

Infatti i docenti e gli studenti, proseguendo i loro corsi, preparando gli eventi e già immaginando eventuali modifiche in corso d’opera. Quest’anno a presiedere la giuria sarà Peppino Di Capri, intanto gli operatori del Conservatorio stanno ricevendo i brani provenienti da tutta Italia per corrispondenza elettronica o con plichi postali. Il Presidente Verga è certo che nei giorni del concorso nazionale la musica non mancherà. Il ministero ha scelto proprio Il Conservatorio Sala per ospitare la sezione specifica del premio proprio in virtù delle attività che svolgiamo con il Dipartimento per le nuove tecnologie. La pandemia ha sconvolto programmi e calendari: a soffrire di più sono i giovani pronti per le loro esibizioni specie con le orchestre. La musica è un settore che muove passioni e interessi culturali, in Italia quasi 5 milioni di giovani e adulti suonano e cantano, per professione o per hobby, ed è un dato che dà sapore alla vita e fiato alla speranza. Ad oggi a causa della pandemia è certamente cambiato l’approccio degli studenti che selezionano oggi materie che evocano nuovi orizzonti. Naturalmente per le materie del Dipartimento delle nuove tecnologie la richiesta cresce in maniera esponenziale. La pandemia ha però evidenziato sicuramente una mancanza: pur essendoci 26 ordini professionali in Italia manca quello dei musicisti e dei danzatori che in questi tempi difficili sarebbe stato sicuramente di aiuto. Il presidente Verga ha poi chiuso l’intervista lasciandoci con un’immagine che dà speranza: a “Città della Scienza” di Napoli, dinanzi a 5.000 persone, i nostri percussionisti hanno scatenato un’autentica ovazione. Anche così esplode la voglia di vivere e spero si possa con questo spirito dettare il ritmo di questa difficile ripresa per il Paese.